giovedì, Settembre 23, 2021

Adrianopoli (odierna Edirne) in Turchia

Edirne, l’antica Adrianopoli, è una città della Tracia, la zona più occidentale della Turchia, vicino al confine con Grecia e Bulgaria.

L’antico nome di Edirne – Adrianopoli – deriva dal nome dell’imperatore romano Adriano, che la fondò nel I secolo d.C.

Il nome fu in uso fino alla Prima guerra mondiale ed è tuttora utilizzato in greco.

Ad Adrianopoli, l’attuale Edirne, il 9 agosto del 378 d.C., ebbe luogo la battaglia di Adrianopoli tra l’esercito romano, guidato dall’imperatore Valente, e i Visigoti guidati dal sovrano Fritigerno. L’imperatore Valente morì nello scontro.

Fu una delle più gravi sconfitte della storia di Roma: segnò l’inizio della fine dell’Impero.

In seguito, l’imperatore Teodosio fortificò la città con mura più robuste ed essa divenne un baluardo a difesa di Costantinopoli.

Dopo la IV crociata fu per breve tempo dominata da Venezia; nel secolo XIV fu dominata dagli Ottomani e divenne la capitale del loro regno.

Occupata per breve tempo dai russi nel 1829 e nel 1877 ritornò ai Turchi; passò ai Bulgari nel 1912 e, dal 1920 al 1923, fu occupata dai Greci. Ritornò definitivamente ai Turchi nel 1923 con il Trattato di Losanna.

Articoli correlati

Ultimi articoli