Casa natale di Francesco Petrarca ad Arezzo

Casa natale di Francesco Petrarca
La casa natale di Francesco Petrarca oggi, Arezzo, Via dell'Orto 28

La casa natale di Francesco Petrarca si trova ad Arezzo, in Toscana, in Via dell’Orto 28.

Il poeta Francesco Petrarca nacque ad Arezzo il 20 luglio 1304 da Eletta Canigiani e da Pietro, detto ser Petracco, notaio fiorentino guelfo di parte bianca esiliato nel 1302 da Firenze dopo che i guelfi di parte nera si erano impadroniti del potere in città.

L’attuale costruzione è sorta nel Cinquecento sui resti di un edificio medievale tradizionalmente ritenuto la casa natale di Francesco Petrarca.

Nella casa in cui nacque, Petrarca non visse a lungo. All’età di un anno, infatti, fu portato dalla madre a Incisa Valdarno, nella casa del nonno paterno, dove rimase fino al 1311, quando la famiglia si trasferì a Pisa.

A Pisa rimasero solo pochi mesi, perché nel 1312 il padre del poeta, in cerca di una sicura sistemazione, si trasferì con la famiglia ad Avignone, entrando al servizio della corte pontificia nel Palazzo dei Papi.

Oggi la casa natale di Francesco Petrarca ospita la Casa-Museo e l’Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze.

Ad Arquà (Padova) si trova invece la casa dove il poeta trascorse in pace gli ultimi anni di vita, dedito ai suoi studi, circondato da nuovi e vecchi amici e dai familiari. Per maggiori dettagli La casa di Petrarca ad Arquà.