Città del Vaticano – Lo stato più piccolo del mondo

Città del Vaticano

Situato nel territorio del comune di Roma, la Città del Vaticano è lo Stato più piccolo del mondo: la sua superficie non raggiunge gli 0,5 km² e la sua popolazione è di circa 900 abitanti.
In passato lo Stato della Chiesa era molto più esteso: comprendeva, infatti, i territori del Lazio, parte della Toscana, delle Marche e della Romagna. Nella seconda metà dell’Ottocento questi territori furono via via annessi al Regno d’Italia, privando la Chiesa di un proprio stato. Nacquero pertanto forti tensioni tra il papato e lo Stato italiano, che si risolsero solo nel 1929 con la firma dei Patti Lateranensi, il trattato che sancì la nascita dello Stato indipendente della Città del Vaticano.

La Città del Vaticano ha proprie rappresentanze diplomatiche presso un gran numero di Paesi e conia monete (in euro) e francobolli propri. La sua economia non si fonda su nessuno dei tre settori tradizionali, ma piuttosto su fonti di finanziamento particolari: i tributi che ogni anno le diocesi cattoliche di tutto il mondo pagano alla Città del Vaticano, i biglietti d’ingresso ai musei, la vendita di monete e francobolli rari e di souvenir.

Lo Stato della Città del Vaticano è circondato da mura medievali e la maggior parte del suo territorio è occupata dalla Basilica di San Pietro che, con la sua immensa piazza, è uno dei massimi centri religiosi del mondo. Il complesso fu realizzato dai migliori architetti del Rinascimento, tra i quali Michelangelo, mentre il colonnato che circonda Piazza San Pietro è opera di Bernini.

Lo Stato della Città del Vaticano possiede anche numerosi edifici (basiliche e palazzi) sparsi nella città di Roma; questi possedimenti ecclesiastici sono esenti dal pagamento di tasse e tributi, perché sono considerati dalla legge italiana proprietà di uno stato estero.

La Città del Vaticano è posta sotto l’autorità del papa. Il papa, eletto con voto segreto dal collegio dei cardinali riuniti in conclave, non è solo un capo di Stato, ma anche la suprema autorità religiosa della Chiesa cattolica, che comprende oltre un miliardo di credenti sparsi in tutto il mondo.

Al mantenimento dell’ordine nella Città del Vaticano ci pensano le Guardie Svizzere che si occupano altresì della sorveglianza degli alloggi papali.