Shakespeare’s Globe Theatre – il Teatro di Shakespeare

Shakespeare's Globe Theatre
Shakespeare's Globe Theatre

Il Shakespeare’s Globe Theatre è una fedele ricostruzione del Globe originario, a Bankside, uno dei primi teatri d’Inghilterra, fondato nel 1599 dalla compagnia dei Lord Chamberlain’s Men, di cui faceva parte anche William Shakespeare.

Il Globe originario – di forma poligonale, in legno e con il tetto di paglia – mise in scena molte opere di Shakespeare, tra cui Macbeth e Otello. Sfortunatamente non ebbe vita lunga: fu distrutto da un incendio durante una messa in scena di Amleto nel 1613.

L’anno seguente fu costruita una seconda versione del teatro, questa volta con tetto di tegole, ma venne demolita dai Puritani nel 1642, perché cosiderato fonte di immoralità.

L’area rimase vuota fino al Novecento, quando l’attore e regista americano Sam Wanamaker (1919-93), dopo aver visitato Bankside nel 1949, decise di creare una ricostruzione accurata e funzionante del Globe, che sorgesse il più vicino possibile al sito originario e utilizzasse materiali, oggetti e tecniche artigianali simili.

Il progetto, del 1969, fu messo in atto nel 1987 e ci vollero altri 10 anni prima che il nuovo Globe fosse completato, nel 1997.

Shakespeare's Globe di Londra, interno
Shakespeare’s Globe di Londra, interno

Il Shakespeare’s Globe Theatre è un edificio bianco, dal tetto di paglia, a pianta circolare, costruito in legno di quercia non stagionato e tenuto insieme da 6000 tasselli anch’essi in quercia.

Nella sua sala rotonda attualmente possono stare mille persone sedute nelle tre gallerie coperte e circa settecento in piedi, accanto al palcoscenico.

Shakespeare's Globe Theatre, interno
Shakespeare’s Globe Theatre, interno

Gli spettacoli, ancora oggi come in epoca elisabettiana, sono rappresentati alla luce del giorno, in assenza di illuminazione artificiale e di amplificazione, e con una scenografia essenziale; le musiche sono eseguite dal vivo e gli attori recitano con abiti del periodo elisabettiano.

Un Globe Theatre si trova anche a Roma, in Villa Borghese, costruito nel 2003 sul modello londinese, secondo una proposta dell’attore Gigi Proietti.