Le Meteore della Grecia – I monasteri sulle rocce

Le Meteore della Grecia - I monasteri sulle rocce
Le Meteore della Grecia - I monasteri sulle rocce

Le Meteore si trovano sul bordo nord-occidentale della fertile pianura della Tessaglia, in Grecia, nei pressi della cittadina di Kalambaka.

Le Meteore della Grecia sono enormi rocce di arenaria erosa da corsi d’acqua. Su di esse, attorno all’XI secolo, i primi eremiti crearono i primi insediamenti, occupando alcune grotte nei fianchi dei dirupi.

All’inizio del XII secolo, una comunità di asceti creò uno Stato monastico organizzato.

Nel XIV secolo, allo scopo di difendersi dai turchi, si iniziarono a costruire i monasteri veri e propri, in cima alle falesie di arenaria. Questi monasteri erano destinati a monaci e suore che seguivano l’insegnamento della Chiesa Ortodossa Greca.

Dei ventiquattro monasteri edificati, oggi ne restano sei intatti; di questi sei, il Sacro Monastero di Santo Stefano e il Monastero Roussanou sono abitati da suore.

Apparentemente inaccessibili, sono raggiungibili attraverso scalinate in muratura o ricavate all’interno delle formazioni rocciose.

Il panorama è davvero suggestivo!

Per la loro singolarità, Le Meteore sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.