Le statue di Carlo Goldoni a Parigi e Venezia

Busto commemorativo di Carlo Goldoni accanto alla cattedrale di Notre Dame
Busto commemorativo di Carlo Goldoni accanto alla cattedrale di Notre Dame

Le statue di Carlo Goldoni a Parigi e Venezia

Carlo Goldoni (1707-1793), il grande rinnovatore del teatro italiano, decide di lasciare Venezia nell’aprile del 1762 per Parigi, dove è stato chiamato per dirigere la Comédie italienne.

L’accoglienza del «Théâtre italien» è deludente: gli viene chiesto di fornire scenari per commedie dell’arte tradizionalmente intese (cioè fondate su caratteri fissi e affidate in larga misura all’improvvisazione), nonché di rielaborare e rinnovare scenari già collaudati. In sostanza Goldoni è costretto a rinunciare alla sua riforma del teatro.

Ciò nonostante, riesce ancora a comporre alcuni capolavori, come Il ventaglio, del 1765. Nello stesso anno viene nominato insegnante d’italiano delle figlie del re Luigi XV: per cinque anni si trasferisce nella Reggia di Versailles, abbandonando la vita teatrale.

Nel 1770 ritorna a Parigi, insignito di una pensione dignitosa ma anche malato e stanco (fra l’altro ha perduto la vista da un occhio).

Nel 1771 ottiene ancora un successo con una commedia scritta in francese, Le bourru bienfaisant, rifatta anche in italiano con il titolo Il burbero benefico.

Tra il 1775 e il 1780 è di nuovo presso la Reggia di Versailles quale insegnante di italiano, questa volta al servizio delle sorelle di Luigi XVI, Clotilde ed Elisabetta.

Nel 1780 torna definitivamente a Parigi e qui muore tredici anni dopo, a ottantasei anni, il 6 febbraio 1793, mentre in città infuriava la Rivoluzione francese: diciasette giorni prima della sua morte il re Luigi XVI era stato ghigliottinato.

La statua di Carlo Goldoni a Parigi

Nel pieno caos dei tumulti, i resti di Carlo Goldoni sono andati probabilmente dispersi. Parigi lo ricorda con un busto commemorativo, accanto alla cattedrale di Notre Dame.

Busto commemorativo di Carlo Goldoni accanto alla cattedrale di Notre Dame
Busto commemorativo di Carlo Goldoni accanto alla cattedrale di Notre Dame

La statua di Carlo Goldoni a Venezia

Venezia, sua città natale, alcune decine di anni più tardi decise di commemorarlo con un monumento che lo raffigura mentre, dall’alto di un piedistallo, guarda sorridendo la folla.

Antonio Dal Zotto, Monumento a Carlo Goldoni, 1883, scultura in bronzo, Venezia, Campo San Bartolomeo
Antonio Dal Zotto, Monumento a Carlo Goldoni, 1883, scultura in bronzo, Venezia, Campo San Bartolomeo