Maratona: dalla battaglia alla maratona di Atene

Maratona: dalla battaglia alla maratona di Atene
La piana di Maratona (Grecia) oggi

Maratona è un comune della Grecia, nella periferia dell’Attica.

Qui, in una piccola piana, affacciata sul mare, a circa 40 chilometri da Atene, il 12 settembre del 490 a.C. si svolse la celebre battaglia di  Maratona; si trattò del primo scontro tra Greci e Persiani, nell’ambito della prima guerra persiana. Per un approfondimento di carattere storico si consiglia di leggere qui.

A memoria di quella celebre battaglia, rimane il cosiddetto Cumulo degli Ateniesi eretto (secondo la tradizione) subito dopo, per seppellire i 192 opliti ateniesi uccisi durante lo scontro; oggi è contraddistinto dalla presenza di una lapide commemorativa.

Poco lontano dal Cumulo degli Ateniesi, è possibile visitare anche il Museo archeologico con la collezione degli oggetti trovati sul campo di battaglia.

Dalla battaglia alla maratona di Atene

Secondo la tradizione, l’ateniese Milziade, dopo la vittoria sui Persiani, incaricò Fidippide, un emerodromo (“colui che corre per un giorno intero“, ovvero un messaggero addestrato a percorrere lunghe distanze in breve tempo), di recare la buona notizia ad Atene.

C’era il pericolo che la città, non sapendo dell’esito della battaglia e pensando di essere senza esercito, una volta giunti i Persiani, si sarebbe arresa, o peggio i cittadini le avrebbe dato fuoco perché il nemico non la saccheggiasse.

La distanza tra le città di Maratona e Atene è di circa 42 chilometri.

Fidippide percorse l’intero tragitto di corsa senza mai fermarsi. Dopo aver gridato l’annuncio della vittoria di Atene sui Persiani crollò al suolo morto, stremato dallo sforzo.

Da questa mitica figura sembra abbia preso il nome la gara di corsa chiamata appunto maratona.

Nel 1896 alle prime Olimpiadi moderne di Atene fu istituita una corsa che ricordasse proprio l’impresa di Fidippide. Il percorso ripristinato per l’occasione misurava 40 chilometri, dalla città di Maratona all’antico stadio di Atene.

Nel 1908, in occasione delle Olimpiadi di Londra, il percorso fu allungato in modo che la linea di partenza fosse situata al Castello di Windsor e il traguardo sotto la tribuna reale dello stadio di Londra. Da allora la distanza è rimasta invariata e fissata a 42,195 chilometri.