Il Mausoleo di Teodorico si trova a Ravenna. Teodorico, proclamato re degli Ostrogoti nel 474, conquistò l’Italia nel 493 e Ravenna divenne capitale del suo regno. 

Di tutti i sovrani germanici, Teodorico, grande estimatore della civiltà di Roma, fu quello che maggiormente cercò di imitare gli antichi imperatori, desiderando di essere riconosciuto come loro legittimo erede: per questo fece costruire il mausoleo.

Si tratta di un’imponente costruzione in pietra d’Istria, risalente al 520. È a pianta centrale, coperto da una possente cupola monolitica.

Al piano superiore, raggiungibile da una scala esterna, si trova, all’interno di un ambiente circolare, il sarcofago in porfido del sovrano. Il sarcofago è privo della lastra superiore e i resti del corpo di re Teodorico furono rimossi durante la dominazione bizantina

È l’unico esempio di tomba di un sovrano germanico giunto fino a noi.

Il mausoleo di Teodorico dal 1996 è inserito nella lista dei beni protetti dall’Unesco.