giovedì, Settembre 23, 2021

Perché i fenicotteri sono rosa?

I fenicotteri sono rosa per via della loro alimentazione. Infatti, al momento della nascita, i piccoli fenicotteri hanno un piumaggio bianco. Il colore da bianco diventerà rosato con il tempo, solamente seguendo una dieta a base di alghe e piccoli crostacei (in particolare l’Artemia salina), ricchi di una sostanza in grado di conferire loro questo caratteristico colore.

Dove nidificano i fenicotteri in Italia?

Il fenicottero rosa è un uccello migratore, che nidifica tra la vegetazione di zone paludose, saline, laghi salini poco profondi e acque costiere. I fenicotteri riescono a sopravvivere in questi ambienti ostili grazie alla presenza delle ghiandole del sale, in prossimità di ciascun occhio, attraverso le quali sono eliminati i sali in eccesso.

Li puoi vedere in Italia nei mesi primaverili ed estivi, prima della migrazione che solitamente avviene con l’inizio dell’autunno e si protrae fino all’inizio dell’inverno.

Le regioni migliori in cui avvistarli sono la Sicilia e la Sardegna.

In Sicilia il luogo migliore in cui ammirarli è nella provincia di Siracusa, in particolare nella riserva naturale delle Saline di Priolo, oppure nell’oasi faunistica di Vendicari, tra Noto e Marzamemi.

In Sardegna, invece, nella provincia di Cagliari: nello Stagno di Santa Gilla e nello Stagno di Molentargius; in provincia di Oristano: nello stagno di Cabras, laguna di Mistras, stagno di Santa Giusta, stagno di S’Ena Arrubia, lo stagno di Sale ‘e Porcus e lo stagno di Pauli ‘e Sali.

Al Sud potete avvistarli anche in Calabria, nell’oasi naturale del Pantano di Saline Joniche, a Montebello Jonico (Reggio Calabria); mentre in Campania, sostano, in particolare, nel Lago Patria, in provincia di Caserta.

Anche nel Centro Italia ci sono mete predilette dai fenicotteri. Ad esempio in Alta Maremma, nella riserva naturale Diaccia Botrona, tra Castiglione della Pescaia e Grosseto o nell’Oasi WWF Padule Orti-Bottagone, nel comune di Piombino (Livorno). Nel Lazio invece si trovano alle Saline di Tarquinia.

Nel Nord Italia, invece, li potrete ammirare nel Parco del Delta del Po e Valli di Comacchio, dove nidificano abitualmente, oltre alla riserva naturale Salina di Cervia.

Diversi gruppi di fenicotteri sono avvistati anche in Veneto, nella Palude della Rosa, sull’isola di Torcello, a nord di Venezia.

 

Articoli correlati

Ultimi articoli