Scala dei Turchi, Agrigento: perché si chama così

Scala dei Turchi, Agrigento: perché si chiama così
Scala dei Turchi, Agrigento: perché si chiama così

La Scala dei Turchi è una parete rocciosa dal caratteristico colore bianco puro; si erge a picco sul mare, lungo la costa di Realmonte, in provincia di Agrigento, a pochi km dalla Valle dei Templi e da Porto Empedocle.

Attraverso una grande “scalinata” naturale di pietra calcarea si raggiunge la cima della scogliera; da qui lo sguardo abbraccia la costa agrigentina fino a Capo Rossello.

La Scala dei Turchi si chiama così perché al tempo delle incursioni di pirateria, i pirati saraceni, ovvero gli arabi che dai cristiani venivano chiamati “turchi”, ancoravano qui le loro navi, perché posto protetto dal vento e dalle maree, per poi arrampicarsi sui bianchi gradoni della parete rocciosa e fare razzia nei villaggi e nelle campagne circostanti.