Dalla sconfitta di Dogali a Piazza dei Cinquecento, Roma

Dalla sconfitta di Dogali a Piazza dei Cinquecento
Monumento a Giovanni Paolo II in Piazza Cinquecento, Roma

Piazza dei Cinquecento è la grande piazza di fronte alla stazione Termini a Roma. Sapete perché questa piazza si chiama così?

Questa piazza si chiama così perché è dedicata ai 500 soldati caduti nella battaglia di Dogali, il 26 gennaio 1887.

Quel giorno 500 soldati italiani del Regno d’Italia, agli ordini del tenente colonnello De Cristoforis, caddero quasi tutti nell’imboscata tesa loro in Eritrea da ras Alula. Finì così tragicamente la prima esperienza coloniale italiana.

Fino al 1924 nella piazza si ergeva un monumento ai Cinquecento di Dogali realizzato nel 1887 dall’architetto Francesco Azzurri.

Dal 18 maggio 2011 è presente un monumento dedicato a Giovanni Paolo II realizzato dallo scultore Oliviero Rainaldi.

Prima Piazza dei Cinquecento era chiamata Piazza di Termini per la vicina presenza delle antiche terme di Diocleziano, oggi sede del Museo Nazionale Romano.