Valle dei Templi di Agrigento, Sicilia

La Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento, fondata nel 581 a.C. dai coloni di Gela con il nome di Akragas, custodisce molti imponenti templi dorici della Magna Grecia, attraverso cui possiamo rivivere la suggestiva atmosfera dell’antica Grecia.

La Valle dei Templi è composta da templi principali (Giove, Ercole, Castore e Polluce, Concordia e Giunone), luoghi di culto minori (il Santuario delle Divinità Ctonie), da un Museo Archeologico e dal Giardino della Kolymbetra, sito del Fai.

Tempio di Giove

Del tempio di Giove, il re degli dèi, eretto nel V secolo a.C. restano solo rovine; tra queste sono state rinvenute i giganteschi Telamoni, uno conservato al Museo Archeologico, l’altro presente nel sito.

Telamone nella Valle dei Templi di Agrigento
Telamone nella Valle dei Templi di Agrigento

Tempio di Ercole

È il più antico tra i templi, dedicato al semidio venerato sia dai Greci (con il nome di Eracle) sia dai Romani (i Romani conquistarono Akragas nel corso delle guerre puniche, che latinizzarono il nome in Agrigentum). È di stile dorico arcaico e ha pianta rettangolare allungata.

Tempio di Ercole nella Valle dei Templi
Tempio di Ercole nella Valle dei Templi

Tempio di Castore e Polluce (Dioscuri)

Delle 34 colonne che componevano il Tempio di Castore e Polluce, ne rimangono solo quattro, che sorreggono ciò che rimane della trabeazione.

Tempio di Castore e Polluce nella Valle dei Templi
Tempio di Castore e Polluce nella Valle dei Templi

Tempio della Concordia

Sorretto da 34 colonne, è assieme al Partenone il tempio dorico meglio conservato al mondo, grazie anche alla ristrutturazione operata nel IV secolo d.C. quando venne trasformata in basilica cristiana a tre navate.

È stato riportato alle originarie forme classiche nel 1748.

Tempio della Concordia nella Valle dei Templi
Tempio della Concordia nella Valle dei Templi

Tempio di Giunone

Il Tempio di Giunone, dedicato alla sposa di Giove, è stato costruito attorno al 450 a.C., incendiato dai Cartaginesi nel 406 e resturato in età romana. Da notare il colonnato del lato nord, dove è rimasto l’architrave.

Tempio di Giunone nella Valle dei Templi
Tempio di Giunone nella Valle dei Templi

Santuario delle Divinità Ctonie

Luogo di culto dedicato a Demetra e Persefone, con altari e recinti sacri.

Santuario delle Divinità Ctonie
Santuario delle Divinità Ctonie

Museo Archeologico

Eretto sulla stessa zona archeologica, venne inaugurato nel 1967. Nelle sale si passa dalla Preistoria ai primi reperti di era cristiana, attraversando naturalmente il periodo classico.

Il Giardino della Kolymbetra

Si trova in una piccola valle nel cuore della Valle dei templi; la sua cura è affidata al FAI (Fondo Ambiente Italia). Vi si trovano: agrumi, carrubi, pistacchi, gelsi, noci, melograni, banani, mandorli, ulivi, e la macchia mediterranea con mirti, allori, lecci, ginestre.