La Venere di Botticelli è uno dei capolavori della storia dell’arte.

A differenza di quanto recita il titolo, La nascita di Venere, non rappresenta Venere che sorge dal mare ma il suo approdo sull’isola di Cipro, appena nata dalla spuma del mare.

La Nascita di Venere Botticelli la dipinse negli stessi anni della Primavera, dunque tra il 1482 e il 1485. Probabilmente anche il committente fu lo stesso: Lorenzo di Pierfrancesco dei Medici.

Si è ipotizzato che le due tele, che hanno grosso modo le stesse dimensioni, costituissero una sorta di ideale dittico e che fossero anche appese una accanto all’altra.

Sandro Botticelli La nascita di Venere, 1482-1485, tempera su tela, 1,72×2,78 metri. Firenze, Uffizi.

La Venere del Botticelli dove si trova?

Botticelli La Nascita di Venere descrizione

Venere è la dea dell’amore passionale, della bellezza, della fecondità. È in piedi sopra una valva di conchiglia (simbolo di fecondità) ed è nuda. È in parte coperta dai fluenti capelli biondi e, nell’atteggiamento della Venere pudica, ha una mano sul seno e l’altra sul pube.

A sinistra, due divinità alate abbracciate, identificabili con Zefiro, il vento primaverile, e la sua sposa Cloris, la sospingono nel suo viaggio verso terra con il loro soffio fecondatore.

Alcuni studiosi hanno tuttavia riconosciuto nella figura femminile alata la dolce brezza Aura.

A destra, sulla riva, una fanciulla scalza sta per coprire la dea con un manto di seta rosa ricamato con fiori primaverili, soprattutto margherite.

Per alcuni, questo personaggio a destra è identificabile con l’Ora della Primavera, altri con Flora, altri ancora con una delle Grazie.

Il paesaggio alle spalle della Venere del Botticelli si compone di insenature e promontori ed è impreziosito da un boschetto di melaranci in fiore. I melaranci, detti anche mala medica per le loro proprietà terapeutiche, alludono alla stirpe medicea.

Dal cielo cadono rose, fiori che secondo il mito comparvero proprio in occasione della nascita di Venere.

Quali altre opere di Sandro Botticelli puoi trovare nella Galleria degli Uffizi a Firenze?

Sono 16 le opere di Botticelli che troverai esposte alla Galleria degli Uffizi di Firenze. Tra le più note: La nascita di Venere, Pallade e il centauro, La Calunnia, La Primavera, Adorazione dei Magi, Ritratto di giovane con medaglia, La Madonna del Magnificat, La Madonna della Melagrana, l’Annunciazione di San Martino della Scala.

La Galleria degli Uffizi a Firenze è uno dei musei più importanti al mondo. Qui troverai numerose opere d’arte d’inestimabile valore.

Per organizzare al meglio la vostra visita vi invitiamo a consultare il sito ufficiale www.uffizi.it